請輸入關鍵詞開始搜尋
February 16, 2024

L’artista britannico Adam McEwen ha aperto la sua prima mostra personale a Hong Kong.

by

高古軒 presenta la mostra dell’artista britannico Adam McEwen residente a New York a Hong Kong, esponendo una serie di opere che includono nuovi dipinti e sculture in grafite. Questa è la sua prima mostra in Asia dopo quella negli spazi di Londra e Roma di High Art Gallery l’anno scorso, inaugurata il 2 febbraio. Le opere di Adam McEwen tendono a mettere in risalto e considerare singolarmente oggetti comuni come un tappetino da yoga, un distributore d’acqua, un bicchiere di plastica, facendoli uscire dal significato familiare e rassicurante. Le sue sculture realizzate in grafite o ghisa sono dirette e precise, dando un senso di stranezza e sottile dislocazione. I suoi dipinti recenti presentano oggetti quotidiani con un linguaggio grafico semplificato simile, privandoli del loro contesto abituale e liberandoli dal significato convenzionale.

La scelta di questi temi non ha particolari motivi, ma per Adam McEwen sembrano avere un certo significato: un arco ferroviario vicino al suo studio, un dipinto di un leone simbolo di potere e forza, un paio di lampioni vicino alla stazione centrale di New York, una spada trovata dietro un radiatore durante la ristrutturazione dell’appartamento dell’artista. Semplificando le loro immagini, questi temi diventano più accessibili, e il rapporto tra i temi e il pubblico diventa più solido e dinamico rispetto al rapporto tra i temi e il loro significato quotidiano originale.

Adam McEwen è nato nel 1965 a Londra, e attualmente vive e lavora a New York. Le sue opere sono presenti in collezioni come la London Arts Council Collection, la Scottish Aberdeen Art Gallery and Museum, la collezione di Julia Stoschek a Düsseldorf in Germania, il Solomon R. Guggenheim Museum di New York, il Metropolitan Museum of Art di New York, il Whitney Museum of American Art di New York, il Greenwich Branch Art Research Center della Branford Foundation nel Connecticut, il Cornell Fine Arts Museum a Winter Park in Florida, la De la Cruz Collection a Miami, il Rubell Museum a Miami e il Museo umex a Città del Messico. Le sue mostre includono la Dallas Goos-Michael Foundation (2012); il Museo della Diocesi di San Maria a Pietrasanta, Italia (2015); “Mi sembra di essere innamorato” presso l’Aspen Art Museum in Colorado (2017) e “Feels Like 2J” presso la Lever House di New York (2019).

Share This Article
No More Posts
[mc4wp_form id=""]